tecniche

Alessandro Trivelli

La sostenibilità ambientale, obiettivo ormai di ogni intervento di elaborazione delle risorse, trova nella tecnologia costruttiva un valido collaboratore. L’itinerario è composto da edifici con diversi sistemi costruttivi: la cosa più interessante è che ogni esperienza porta in sé un grado di indeterminatezza dei risultati che genera un meccanismo di confronto e di miglioramento molto utile a tutti i partecipanti all’opera. La ricerca e l’applicazione tecnologica non sono una rinuncia alla qualità formale dell’architettura: forniscono piuttosto un contenuto importante del progetto, spesso poco visibile ma efficace all’ottenimento di risultati economici e nella relazione con l’utente finale.