Il progetto prende spunto dalla demolizione del vecchio fronte dell'edificio Rizzoli, creando un prospetto su strada perfettamente piano. Verso la corte interna il volume flette interrompendo l'uniformità, una tensione che viene accentuata dall'uso di una facciata completamente vetrata.

Planimetria generale del comparto RCS con evidenziato l'edificio A2
Vista dell'edificio A2 dalla corte centrale
Planimetria del piano terra dell'edificio A2

La razionalità dei volumi conferisce alla costruzione di un sistema dall'equilibrio astratto, una interpretazione concettuale della produzione di informazioni da parte della società che occupa l'edificio. Le inflessioni nell'edificio sono, tuttavia, anche il modo in cui questa costruzione interagisce con l'ambiente circostante. All'esterno si connette volumetricamente l'edificio occupato dalla casa editrice Rizzoli. Sul lato opposto la decisione di inflettere la facciata aiuta lo spazio a doppia altezza dell'ingresso principale a creare una connessione con il cortile interno.
 

Edificio A2, comparto RCS: prospetti principali Nord e Sud
Edificio A2, comparto RCS: prospetti Ovest ed Est
Edificio A2, comparto RCS: sezione AA

Il design a bande verticali della facciata deriva da una riorganizzazione del vocabolario utilizzato in tutto il masterplan, in modo che la costruzione può essere percepita come un intervento unitario. Questa soluzione ha permesso di creare un rapporto più profondo tra l'apparenza esterna e lo schema di colore esterno e le funzioni e le attività interne. Le parti opache e trasparenti alternate producono un ritmo regolare lungo tutta la lunghezza dell'intero edificio, cui è dato maggiore complessità da una sub-struttura cromatica che rompe il senso di regolarità e aumenta l'effetto visivo complessivo [testo da SBA Stefano Boeri Architetti].
 

Edificio A2, comparto RCS: sezione BB
Edificio A2, comparto RCS: sezione facciata su fronte strada
Edificio A2, comparto RCS: dettaglio facciata


Crediti: Progetto: Stefano Boeri Architetti
Project leader: Davor Popovic
Collaboratori: Stefano Baseggio, Marco Brega, Marco Giorgio, Dino Polverino

Project Management e Direzione Lavori: Manutencoop Facility Management spa (già Pirelli RE facility management spa)

RCS Edificio A2

Milano, Padova

Edifici per uffici

Stefano Boeri

Iniziativa Immobiliare Due Srl
dati generali


14.738,00 m²

superfici per funzione
avanzamento lavori


2007


2011

fonti