Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Area riservata Registrati

/in primo piano

/archivio notizie

Ordine

Aggiornamento professionale: un obbligo e un'opportunità
30/07/2013

Il 1° gennaio 2014 entrerà in vigore l’articolo 7 della recente Riforma degli Ordinamenti Professionali che riguarda la formazione continua degli Architetti e di tutti i professionisti iscritti agli Ordini.

Indipendentemente dalla obbligatorietà della norma, pensiamo che avere a disposizione numerose occasioni di formazione possa costituire una grande opportunità di qualificazione professionale in un mercato del lavoro sempre più competitivo e globale. Questo articolo di Legge, peraltro, allinea gli Architetti a molti altri professionisti italiani che da oltre un decennio hanno l’obbligo dell’aggiornamento continuo e alla quasi totalità dei professionisti europei.
L’Ordine di Milano sta operando per mettere i propri iscritti in condizione di raggiungere i crediti obbligatori (60 nel primo triennio e 90 in quelli successivi) seguendo corsi on line con l’obiettivo di erogarli a costi estremamente contenuti.
Gli iscritti potranno scegliere liberamente in relazione alle proprie esigenze professionali le attività da svolgere, pur nel rispetto delle modalità e dei criteri descritti nel Regolamento approvato dal Ministero e pubblicato sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia n. 17 del 16 settembre 2013, e nelle Linee guida approvate dal C.N.A.P.P.C., delle quali vi invitiamo a prendere visione.

L’art 9, comma 4, del Regolamento dà facoltà agli Ordini di effettuare a partire dal 1° luglio 2013, “attività formative sperimentali su base volontaria”, per le quali “verranno riconosciuti crediti formativi professionali utili al monte crediti del 2014”.
Il Consiglio della Consulta Regionale Lombarda degli Ordini degli Architetti P.P.C. ha ritenuto opportuno testare le possibilità di aggiornamento on line offerte dalla piattaforma web XClima.
A questo proposito sono stati organizzati 3 + 2 corsi on line (webinar) tra settembre e ottobre secondo il programma allegato, ai quali l’Ordine di Milano affiancherà dal mese di novembre altre attività formative in aula, convegni, conferenze, itinerari, ecc

A ogni webinar sperimentale potranno accedere non più di 500 utenti. Di conseguenza Consulta ha ripartito gli accessi all’aula virtuale in proporzione al numero degli iscritti di ciascun Ordine.
In considerazione del fatto che il nostro Ordine è il maggiore della Lombardia, Consulta ha organizzato un webinar riservato che si svolgerà in un orario differente rispetto a quello degli altri 10 Ordini, assegnandoci un totale di accessi all’aula virtuale  pari a 480.

Per partecipare alla sperimentazione on line, sarà necessario seguire le istruzioni dell’allegata comunicazione.

Tutti quelli che ne faranno richiesta verranno abilitati al canale da parte dell’Ordine.
Sarà poi il sistema XClima ad associare al nominativo (secondo l’ordine di arrivo della richiesta di abilitazione al canale) la possibilità di accedere all’aula virtuale in base ai posti assegnati a ciascun Ordine lombardo.
 

Istruzioni .PDF

Programma sperimentale formazione continua .PDF

Regolamento .PDF

Linee guida .PDF

Lettera CNAPPC .PDF

Estratto Bollettino Ministero .PDF

Condividi