Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Area riservata Registrati

/in primo piano

/archivio notizie

Milano

Dagli scali, la nuova città
22/11/2016

FS Sistemi Urbani, con Comune di Milano e Regione Lombardia, promuove un processo che ha definito "partecipato, inclusivo e collaborativo" di rigenerazione urbana sostenibile delle aree ferroviarie dismesse nella città di Milano.

A seguire la delibera di indirizzo approvata dal Consiglio Comunale lo scorso 14 novembre, l’iniziativa promossa volge a definire una visione strategica per la trasformazione dei sette scali ferroviari, per una superficie totale di oltre un milione di metri quadrati.

Per farlo ha coinvolto cinque gruppi a carattere multidisciplinare guidati da architetti di fama internazionale che affiancheranno la loro attività di progetto a fasi di partecipazione cittadina. Il processo si concluderà con la presentazione dei cinque diversi scenari di possibile sviluppo urbano.
gli Architetti invitati sono:
gli studi di Stefano Boeri; Cino Zucchi; Francine  Houben, titolare di Mecanoo architecten; Benedetta Tagliabue, EMBT Miralles Tagliabue; Ma Yansong, Mad Architects.

Il calendario previsto è piuttosto serrato, considerato che già con la delibera del Consiglio Comunale le indicazioni finali a FS dovranno pervenire entro agosto 2017.
Dopo una prima fase di sopralluogo agli scali dei diversi gruppi il 22 e 25 novembre 2016, nei giorni 15-17 dicembre 2016, si svolgerà un workshop aperto a tutta la città. Tre giorni di workshop presso lo Scalo Farini cui gli interessati possono già iscriversi ora
L'evento è in fase di accreditamento per il rilascio dei cfp agli architetti.
A seguire è prevista la presentazione degli scenari proposti dai 5 gruppi di progettazione a marzo 2017 con una esposizione pubblica attorno al 4-9 aprile 2017.

Il Workshop ha l’obiettivo di coinvolgere istituzioni locali, mondo accademico, cittadinanza interessata ed esperti del settore. si svolgerà attraverso il coordinamento di tavoli di lavoro e team di progettazione su temi specifici, con particolare attenzione all’interconnessione tra le aree, al disegno delle zone verdi, all’incremento dell’edilizia sociale.
Di seguito il programma in dettaglio:

Giovedì 15 dicembre, Saluti istituzionali e presentazione dell’iniziativa. Ascolto attivo
Venerdì 16 dicembre, Attività dei tavoli di lavoro e di co-progettazione su gli scali ferroviari.
Sabato 17 dicembre, Dibattito pubblico con istituzioni e progettisti. Chiusura dei lavori.

il comitato scientifico che coordina l'iniziativa è composto da: Mario Abis, Josep Acebillo, Giovanni Azzone, Leopoldo Freyrie, Isabella Inti, Andreas Kipar.

Ogni ulteriore approfondimento nel sito  scalimilano.vision

.PDF

Condividi