Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Area riservata Registrati

/in primo piano

/archivio notizie

Concorrimi

A Palermo il 33° concorso di progettazione #concorrimi
19/12/2017

Il Comune di Palermo bandisce un concorso internazionale di progettazione per l’elaborazione di un concept di illuminazione e relativa progettazione per le evenienze storiche in stile Arabo Normanno che fanno parte dell’Itinerario Patrimonio dell’Unesco a Palermo.

Il concorso #concorrimi (per la quinta volta a Palermo nell’arco di poche settimane), come sempre con procedura aperta, ha per oggetto l'acquisizione, dopo l'espletamento del secondo grado, di un progetto con livello di approfondimento pari a quello di un progetto di fattibilità tecnica ed economica.

Titolo del concorso: L'ITINERARIO ARABO NORMANNO A PALERMO: LA LUCE COME ELEMENTO DI CONNESSIONE TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO.

Il costo massimo dell'intervento generale da realizzare (quadro economico, comprensivo di importo dei lavori, costi di progettazione, direzione lavori, collaudi, costi per la sicurezza, spese del concorso e somme a disposizione della Stazione Appaltante) è fissato nell'importo di € 3.000.000,00. Importo massimo per le opere complessive € 2.500.000,00.

I monumenti che fanno parte dell’Itinerario Patrimonio dell’Unesco a Palermo sono: Palazzo Reale o dei Normanni, Cappella Palatina, Cattedrale, Chiesa di San Giovanni degli Eremiti, Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio o della Maratona, Chiesa di San Cataldo, Castello della Zisa e Ponte dell’Ammiraglio.

Il progetto ha l’obiettivo di concepire un sistema di illuminazione che abbracci sia l’ambito pubblico che quello artistico e ambientale e che renda intellegibile la città storica e crei connessioni tra tutti gli elementi, con particolare riferimento alla relazione tra antico e moderno in una dimensione urbana contemporanea.

L’intervento prevede l’utilizzo di tecnologie ICT smart, tale da rendere l’itinerario sostenibile sia dal punto di vista energetico-ambientale, sia dal punto di vista funzionale.

Dovrà identificare univocamente mediante la luce l’Itinerario, prevedendo l’installazione di corpi illuminanti a LED RGB che creeranno scenari fissi, variabili e programmati.

Il primo grado (scadenza: 21.02.2018) è finalizzato a selezionare le 5 (cinque) migliori proposte progettuali da ammettere al secondo grado; il secondo grado, sempre in forma anonima, è finalizzato a individuare la migliore proposta progettuale tra quelle selezionate nel primo grado (scadenza: 29.05.2018).

La Commissione giudicatrice valuterà le proposte ammesse sulla base dei seguenti criteri di valutazione:

qualità architettonica e tecnica: capacità nel sintetizzare il messaggio artistico/concettuale con la migliore soluzione tecnica innovativa e di efficientamento energetico;
capacità di inserimento nel contesto esistente;
qualità tecnica di tutti gli elaborati progettuali;
fattibilità tecnica, economica e manutenibilità: coerenza tra i costi ipotizzati, la fattibilità realizzativa ed economica, i tempi necessari al completamento delle soluzioni progettuali, economicità di manutenzione degli impianti e loro durabilità.

Il vincitore del concorso riceverà un premio di € 20.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge). Il vincitore avrà l’incarico per la realizzazione del I° stralcio dell’opera (costo massimo I° stralcio 1.000.000 euro, importo opere 700.000 euro) per un corrispettivo massimo di 99.667 euro.

Al concorrente risultato secondo classificato è riconosciuto un premio di € 10.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge). Al concorrente risultato terzo classificato è riconosciuto un premio di € 5.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge). Ciascuno dei successivi 2 (due) concorrenti riceverà un rimborso spese di € 3.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge).

www.palermolucisullarte.concorrimi.it

 

#CONCORRIMI

Concorrimi è il primo sistema concorsuale telematico in Italia. Piattaforma web e sistema procedurale realizzato dall’Ordine Architetti Milano, concorrimi semplifica le procedure concorsuali nel segno della trasparenza, dell’anonimato, della partecipazione aperta, della certezza dei tempi e dei risultati, del risparmio economico e dell’immediatezza gestionale e logistica.

www.concorrimi.it

Condividi