Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Area riservata Registrati

/in primo piano

/archivio notizie

Concorrimi

#concorrimi ATTRA\VERSO San Cristoforo
21/12/2018

MOBILITÀ. UN BANDO PER PROGETTARE HUB INTERMODALE, PASSERELLA E CONNESSIONE CICLOPEDONALE FRA I QUARTIERI LORENTEGGIO E RONCHETTO SUL NAVIGLIO

Il concorso internazionale sulla piattaforma Concorrimi lanciato da Comune e M4 S.p.A. Granelli-Maran: "Interventi strategici per i quartieri che si trovano all'estremità Ovest della nuova linea metropolitana". “Questo nuovo concorso, che vede nuovamente insieme il Comune di Milano e Concorrimi – afferma Paolo Mazzoleni, presidente dell’Ordine Architetti Milano - è un ulteriore, importante passo nel difficile percorso di riportare il progetto e il merito al centro dei processi di rigenerazione della città, oggi sempre più articolati. Percorsi complessi, che però contribuiscono al miglioramento della qualità della vita, della mobilità e dell’ambiente cittadino, come recentemente testimoniato”.

Milano, 20 dicembre 2018 – Individuare un progetto innovativo, ambientale e dalla forte identità architettonica in grado di collegare Lorenteggio e Ronchetto sul Naviglio, massimizzando così per entrambi i quartieri i benefici legati all’apertura della stazione San Cristoforo della M4. Con questo obiettivo il Comune di Milano e M4 S.p.A. lanciano il concorso internazionale di progettazione “ATTRA\VERSO  San Cristoforo” .

Il bando, rivolto ad architetti ed ingegneri che potranno partecipare singolarmente o in gruppo, richiede di realizzare il progetto di fattibilità tecnica:

- per la realizzazione della passerella ciclopedonale di collegamento tra i quartieri Lorenteggio e Ronchetto sul Naviglio, che si estenderà dal confine nord dell’area verde di Piazza Tirana all’hub intermodale Ronchetto. Il progetto dovrà comprendere tutte le rampe e i collegamenti verticali, il sistema di illuminazione e dei parapetti, l’ingresso al sottopasso della stazione M4 e la connessione pedonale tra questo e il piano campagna. Lo sviluppo progettuale dei livelli successivi sarà  affidato dalla società concessionaria M4 Spa al vincitore del concorso.

per la realizzazione dell’hub intermodale nell’area situata tra via Lodovico il Moro e via Guido Martinelli.

per la realizzazione del collegamento ciclopedonale a raso tra via Martinelli e il confine sud della futura area di interscambio, a ridosso della viabilità di progetto Enna-Chiodi. Qualora venisse valutata la necessità di procedere con lo sviluppo progettuale dei livelli successivi dell’hub intermodale e della passerella ciclopedonale, l’incarico potrà essere affidato dal Comune al vincitore.

La proposta dovrà dimostrare la compatibilità tra i tempi di realizzazione della passerella e quelli per l’apertura della stazione metropolitana M4 di S. Cristoforo nel 2023, prevedendo quindi un massimo di 18 mesi di lavorazione. Il costo complessivo delle opere è fissato in euro 13.947.000,00, di cui 12 milioni per la passerella ciclopedonale tra Lorenteggio e Ronchetto (importo che trova copertura nel quadro economico per la realizzazione della M4) e i restanti 1.947.000 euro per gli altri due interventi (a carico del Comune).

Ai concorrenti sarà inoltre richiesto di presentare le linee guida per la riconfigurazione dell’area di Piazza Tirana nell’area che si estende dalla Stazione FS di San Cristoforo al confine nord dell’area verde e dell’area di interscambio che si svilupperà a sud di via Martinelli.

"La passerella ciclopedonale collega il quartiere Giambellino-Lorenteggio ai Navigli e al Parco Sud - dichiarano gli assessori alla Mobilità Marco Granelli e all'Urbanistica Pierfrancesco Maran -. È strategica per i quartieri che si trovano all'estremità Ovest della nuova linea metropolitana perché consente agli abitanti del quartiere Ronchetto sul Naviglio e di Buccinasco e Corsico di accedere velocemente e agevolmente alla M4. Vogliamo un progetto di alta qualità, attraverso un concorso pubblico che deve svolgersi in modo da rispettare le tempistiche di M4”.   

La procedura di concorso, che si svolgerà attraverso la piattaforma telematica Concorrimi.it (www.sancristoforo.concorrimi.it) sviluppata dall’Ordine degli Architetti di Milano insieme al Comune di Milano e all’Ordine degli Ingegneri, è articolata in unico grado finalizzato a individuare la migliore proposta progettuale tra quelle presentate entro il 3 aprile 2019.

Sei i criteri di valutazione per la selezione della proposta vincitrice: qualità urbana, intesa come capacità di integrarsi nel contesto esistente con particolare attenzione al rapporto col naviglio; qualità funzionale (comodità di fruizione anche in relazione al parcheggio di interscambio); qualità ambientale (ridotto impatto sul suolo, sostenibilità, valorizzazione delle connessioni ecologiche, resilienza, con particolare attenzione alla biodiversità); qualità architettonica (riconoscibilità e identità degli interventi da un punto di vista compositivo e architettonico); fattibilità e durabilità (qualità dei materiali e delle tecnologie costruttive scelte, modalità esecutiva, sostenibilità economica, manutenzione); qualità delle linee guida per la riconfigurazione dell’area di Piazza Tirana e dell’area di interscambio che si svilupperà a sud di via Martinelli.

La commissione giudicatrice sarà composta da 5 esperti di diverse aree e specializzazioni: Architetto/Paesaggista, Pianificatore Territoriale, Ingegnere civile e Ambientale. Le proposte progettuali saranno sottoposte alla Commissione in forma anonima, in modo da garantire totale imparzialità nella valutazione. Il vincitore del concorso riceverà un premio di 40 mila euro. Il secondo classificato un premio di 13 mila euro, il terzo di 10 mila euro, e a ciascuno dei successivi sette partecipanti riceverà un rimborso spese di 5 mila euro. I premi e i rimborsi spese saranno a carico del progetto M4.

Condividi