Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Area riservata Registrati

/Biblioteca

CHIESA OGGI

CHIESA OGGI

Di Baio, 1989 - 2019

In questi tempi, molte volte si è dibattuto sulla qualità dell’architettura sacra: non è infatti difficile, entrando in chiese moderne, riscontrare un certo disagio.  Si sono espressi pareri molteplici, ma emerge chiara una costante: dato l’ estremo pluralismo dei linguaggi, non abbiamo sufficiente capacità critica nel giudicare quanto progettato.  Spesse volte il popolo di Dio non è disposto a subire soluzioni ritenute stravaganti; i progettisti inoltre non sempre sono preparati convenientemente all’arte cultuale, anche se molti desidererebbero costruire una chiesa. Pertanto, il promuovere e diffondere iniziative intese a far discutere, attorno a progetti e soluzioni di edifici sacri, sia committenti che architetti e critici, rappresenta una necessaria operazione di sensibilizzazione e di formazione.

CHIESA  OGGI   architettura  e  comunicazione   nasce   a   questo   scopo,   dalla    tradizione  della DI BAIO EDITORE  e  da  alcuni  amanti  dell’ architettura  sacra,  nel  giugno  1992   e  si  colloca  in  questo  contesto; l’ architettura religiosa, adesso, sta vivendo un grande momento, sia per la necessità  di  nuove  chiese  (dal dopoguerra ne sono state costruite 6.000 e il ritmo di 100 nuove chiese l’ anno è in crescita), sia per la conservazione di quelle esistenti, circa 120.000: la maggior parte di esse sono minate dal degrado, necessitano di urgenti interventi di restauro e le opere d’ arte che custodiscono sono continua occasione di furti.   La Rivista vuole infatti incentivare un’ autentica architettura sacra, partendo anzitutto dalla consapevolezza delle debolezze e della soggettività, tanto nell’ambito delle progettazioni quanto in quello delle valutazioni. Gli architetti non possono improvvisare, così come i committenti, i critici, i tecnici, ecc.: è deleterio continuare ad essere affezionati solo ai propri modi di costruire e di valutare. Occorre ricreare il contesto del confronto aperto e franco, del dibattito sereno e costruttivo senza condizioni, superando pregiudizi e incompetenze.   Il   discutere   sui   progetti   pervenuti   in   redazione   per   una   valutazione,  il  presentare  attraverso CHIESA OGGI architettura e comunicazione i risultati, crea il terreno per una riflessione critica, da continuare nel tempo attraverso la Rivista stessa.      

numeri consultabili

anno

numero

1994

  • / n° 009
  • / n° 010

1995

  • / n° 012
  • / n° 013
  • / n° 014
  • / n° 015

1999

  • / n° 037

2000

  • / n° 039

2001

  • / n° 047
  • / n° 049

2003

  • / n° 060

2004

  • / n° 066/067
  • / n° 068

2005

  • / n° 069
  • / n° 070
  • / n° 071
  • / n° 072
  • / n° 073

2006

  • / n° 074
  • / n° 075
  • / n° 076

2007

  • / n° 078
  • / n° 079
  • / n° 080

2008

  • / n° 081

2009

  • / n° 086
  • / n° 088
  • / n° 089

2010

  • / n° 090
  • / n° 091
  • / n° 092

2011

  • / n° 095

/contatti

ORDINE ARCHITETTI P.P.C.
DELLA PROVINCIA DI MILANO

BIBLIOTECA

Florencia Andreola
biblioteca@ordinearchitetti.mi.it
opac.ordinearchitetti.mi.it

Tutti i libri e le riviste dell’Ordine degli Architetti e della Fondazione sono consultabili presso la sede il mercoledì dalle ore 14 alle 18 o, al di fuori di questa fascia, prenotandosi via email.