Il Centro Ricerche è collocato sul margine nord dell’insediamento, in prossimità dell’Headquarters della società. L’edificio, dedicato alla ricerca nel settore dei pneumatici, è configurato come un recinto di quattro piani fuori terra dove sono distribuiti uffici e laboratori, che contiene un’ampia corte di 2.000 mq a tutta altezza (24 m), chiusa da una copertura in vetrocemento per permetterne l’illuminazione naturale. La connessione intermedia tra i corpi di fabbrica longitudinali, è permessa da ponti vetrati sospesi al livello del primo piano, che attraversano la piazza interna. Intorno alla corte interna, al piano terreno, sono posizionati laboratori e uffici che stabiliscono in tal modo dei livelli di integrazione e scambio tra le diverse attività di ricerca e sviluppo. Al di sotto di essa sono collocati una grande sala di 6.000 mq dove sono disposte le macchine per effettuare le prove per i collaudi dei pneumatici, un auditorium da 160 posti e una biblioteca. Il piano interrato si affaccia sul lato ovest su due corti ribassate piantumate, posizionate ai lati delle testate nord e sud. A causa della complessità e della diversità delle funzioni ospitate nell’edificio, la maglia strutturale è diversa per i piani interrati e superiori, questi ultimi basati sul modulo di 7,75 m.

La caratterizzazione architettonica dell’edificio segue il principio di ordinamento progressivo delle fronti, che presentano un basamento corrispondente al piano terreno rivestito in gres porcellanato e alleggerito da finestre in lunghezza a filo facciata. Un doppio diaframma separatore vetrato con lastre colore grigio piombo per la protezione dall’irraggiamento solare, costituisce le facciate continue che dal basamento si concludono a livello della gronda. Gli elementi di maggiore caratterizzazione dell’edificio sono costituiti dal sottile coronamento conclusivo piano che, fortemente aggettante per proteggere i laboratori collocati al terzo piano, è al contempo funzionale al contenimento degli impianti tecnologici posizionati sulla copertura dei corpi di fabbrica perimetrali, e dallo smusso di due piani del volume in corrispondenza degli angoli, che consente una maggiore articolazione volumetrica.Particolare attenzione è stata prestata allo studio dell’isolamento acustico e alla riduzione delle vibrazioni causate dalle macchine di prova.

[Studio Gregotti Associati]

Crediti

Gregotti Associati International (A. Cagnardi, V. Gregotti, M. Reginaldi)
Con: C. Calligaris (Associato), F. Ancillotti, G. Fuenmayor, C. Garretti, G. A. Giannoccari, L. Montalbano, C. Scortecci, C. Vedovello
Progetto strutture: Sajni e Zambetti
Progetto impianti meccanici ed elettrici: Austin Italia
Stime e costi: Essetre
Immagine grafica e coordinata: Studio Cerri e associati
Direzione lavori: Studio Archemi - C. Valtolina 



Centro ricerche Pirelli

Milano, Bicocca

Edificio per uffici e laboratori

Gregotti Associati
dati generali


27.070,00 m²

superfici per funzione


3.870,00 m²


23.200,00 m²

avanzamento lavori


1999

fonti