Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Area riservata Registrati

/in primo piano

/archivio notizie

Eventi

La città cambia, e noi?
16/09/2019



La città cambia, e noi?

Giovedì 19 settembre 2019 alle ore 17.00
Sala Consiglio, via Solferino 19, Milano

Giovedì 19 settembre
 Atelier mobile a scuola presenta presso la nostra sede il progetto La città cambia, e noi? Incontri sull’architettura contemporanea per le scuole superiori.
Durante l'incontro le curatrici dell'evento Veronica Scortecci, Francesca Battisti, Margherita Sala e Chiara Scortecci racconteranno le attività svolte fino ad ora, la risposta delle scuole e le proposte per il nuovo anno scolastico.

Il progetto “La città cambia, e noi?”, giunto ormai alla sua sesta edizione, porta nelle scuole superiori milanesi un'iniziativa già avviata all'estero: un percorso nella contemporaneità e nello spazio della città per sviluppare negli studenti un atteggiamento consapevole, responsabile e creativo verso lo spazio in cui si vive.
Dal 2013 al 2019 l'iniziativa ha coinvolto 19 istituti pubblici e privati, tra Milano, la sua provincia e Novara. Agli incontri hanno partecipato licei classici, scientifici, artistici, linguistici, delle scienze umane, artistico musicali e istituti tecnici, per un totale di 1985 studenti tra i 16 e i 18 anni.

Iscrizione gratuita qui

***

Nel 2019 Atelier mobile a scuola ha partecipato inoltre a "/ABITARE IL PAESE/LA CULTURA DELLA DOMANDA/ Bambini e ragazzi per un progetto di futuro prossimo”, un progetto del Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori in collaborazione con Reggio Children-Fondazione Malaguzzi. Atelier mobile a scuola ha partecipato per l’Ordine di Milano.

Obiettivi di "/ABITARE IL PAESE/": promuovere la cultura architettonica, rafforzando la consapevolezza del ruolo che questa ricopre nella vita dei cittadini e dei bambini e ragazzi al centro dell’azione di lettura e interpretazione degli spazi della città. Per coinvolgerli i più piccini, Atelier Mobile a scuola ha proposto ai bambini di due classi della scuola media Toscanini di Milano di confrontarsi con lo spazio della loro città e di realizzare una cartolina per comunicare idee e desideri che riguardano i luoghi e una loro possibile trasformazione: una piccola azione di "co-progettazione" che attraverso l'elaborazione di immagini scattate dai ragazzi, fa emergere l'immagine di una nuova città filtrata dagli occhi dei suoi giovani abitanti. Il progetto si è concluso a maggio con una mostra/convegno a Roma all’Acquario Romano.

Condividi