Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Area riservata Registrati

/in primo piano

/archivio notizie

Concorrimi

52° Concorrimi: nuove architetture sostenibili per la Biblioteca degli Alberi e Porta Nuova
31/05/2021

La Fondazione Riccardo Catella, attiva nella promozione dello sviluppo del territorio e responsabile della gestione di BAM - Biblioteca degli Alberi Milano, bandisce su Concorrimi dell'Ordine degli Architetti di Milano un concorso di progettazione riservato ai giovani professionisti under 40 per la realizzazione di strutture temporanee e sostenibili da collocare presso il parco BAM e gli spazi pubblici di Porta Nuova. Scadenza primo grado l'8 luglio 2021.
Si tratta del 52° concorso di progettazione bandito sulla piattaforma Concorrimi, il 16° all'interno del territorio del Comune di Milano dal 2014.

“La collaborazione tra l’Ordine degli Architetti della Provincia di Milano e la Fondazione Riccardo Catella è importante perché la Fondazione è uno degli attori del cambiamento di questa città. L’Ordine conferma il suo impegno quando si tratta di ragionare di linguaggi nuovi e la scelta della Fondazione di usufruire di questo strumento flessibile dimostra la condivisione degli stessi valori culturali.  Aggiungo che è un concorso rivolto ai giovani e ancora una volta la flessibilità di Concorrimi si esprime con la volontà dell’Ordine di usare questo strumento in modo ampio, eclettico. Una considerazione sul tema: un terreno di confine tra architettura, paesaggio e design, un confine fluttuante che deve essere indagato per aprire nuovi orizzonti”. Queste le parole di Stefano Rigoni, Consigliere Segretario dell'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano. 

“Il concorso per la progettazione di architetture sostenibili rappresenta un’ulteriore occasione per rendere la città di Milano estremamente vivibile, alla portata delle persone e dei loro bisogni. Insieme all’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano, abbiamo deciso di rivolgerci a giovani architetti e ingegneri per offrire loro un’opportunità di crescita. Ci auguriamo, dunque, di ricevere proposte innovative, smart e adatte allo sviluppo della città” dichiara Kelly Russell Catella, Direttore Generale di Fondazione Riccardo Catella.

Oggetto del concorso
Il bando prevende la realizzazione di tre strutture differenti per tipologia e funzione, che saranno inaugurate e aperte alla cittadinanza entro la seconda metà del 2022. Al fine di garantire un aproccio unitario al tema del concorso, i progettisti sono invitati a presentare una proposta progettuale per tutte e tre le categorie progettuali:

1. Master kiosk con integrati servizi di public restroom, da collocare in un’area dedicata nel parco BAM;
2. Small kiosk per la somministrazione di food & beverage e/o vendita di merchandising, da collocare in due aree dedicate all’interno del parco BAM;
3. Pop-up shop per punti vendita temporanei, da replicare in quattro aree all’interno degli spazi pubblici di Piazza Gae Aulenti e degli spazi pedonali nell’area di Porta Nuova.

I progetti dovranno seguire un approccio sostenibile, responsabile e inclusivo, in linea con la mission della Fondazione Riccardo Catella, che richiede soluzioni dal design versatile, in equilibrio con l’ambiente circostante e in grado di adattarsi ai bisogni in continua evoluzione della cittadinanza.
Le tre strutture dovranno essere pensate tenendo conto dei seguenti fattori:
- Massima connessione con gli elementi naturali ed architettonici del Parco e sinergia con i flussi ciclopedonali dell’area di Porta Nuova;
- alta qualità della proposta architettonica in termini di sostenibilità ambientale e iconicità;
- engagement con la community (lavoratori, residenti, turisti etc.) di Porta Nuova, enfatizzando il ruolo del Parco e degli spazi pubblici del quartiere come punti di riferimento culturali, di intrattenimento e di aggregazione sociale per Porta Nuova e per la città di Milano;
- attenzione verso una sperimentazione di architetture temporanee, smart ed innovative per stimolare la curiosità dei cittadini.
Il bando completo è disponibile sul sito www.concorsofondazionericcardocatella.concorrimi.it.
 

Info e scadenze
Il concorso si sviluppa in due gradi: il primo grado, in forma anonima e con scadenza l'8 luglio 2021, è finalizzato a selezionare le 5 migliori proposte progettuali, per ciascuna delle tre categorie, da ammettere al secondo grado. Una proposta progettuale potrà essere selezionata per più di una categoria; il secondo grado, con scadenza il 30 settembre 2021, anch'esso in forma anonima, è finalizzato a individuare la migliore proposta progettuale per ogni categoria tra quelle selezionate nel primo grado. Il termine per la ricezione delle richieste di chiarimento per il primo grado è fissato per il 28 giugno 2021 alle ore 12.00;


Premialità
Il vincitore di ciascuna categoria del concorso riceverà un premio di € 4.000 (al netto di IVA e ogni altro onere di legge) e dovrà perfezionare lo sviluppo degli elaborati concorsuali raggiungendo il livello del progetto di fattibilità tecnica ed economica; al secondo classificato di ciascuna categoria è riconosciuto un premio di € 2.500; al terzo, un premio di € 1.000 per ciascuna categoria. Su richiesta, agli autori dei progetti premiati o meritevoli di menzione, verrà rilasciato un Certificato di Buona Esecuzione del Servizio.


Giuria
La Giuria sarà composta da un rappresentante del Comune di Milano - patrocinante del concorso, un membro della Fondazione Riccardo Catella, un architetto nominato dall’Ordine degli Architetti di Milano, un rappresentante di COIMA Sgr S.p.A e un professionista con competenza nella progettazione di spazi pubblici.

Tutte le informazioni, sul sito www.concorsofondazionericcardocatella.concorrimi.it

 

#CONCORRIMI
Concorrimi è il primo sistema concorsuale telematico in Italia. Piattaforma web e sistema procedurale realizzato dall’Ordine Architetti Milano, concorrimi semplifica le procedure concorsuali nel segno della trasparenza, dell’anonimato, della partecipazione aperta, della certezza dei tempi e dei risultati, del risparmio economico e dell’immediatezza gestionale e logistica.
www.concorrimi.it

 

Condividi