Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Area riservata Registrati

/in primo piano

/archivio notizie

Premio Gabriele Basilico

Premio Basilico III edizione: la mostra e l'incontro con il vincitore
19/07/2021

In occasione del Fuorisalone 2021 (5 - 10 settembre), dal 6 al 17 settembre, da lunedì a venerdì, l’Ordine degli Architetti di Milano e la sua Fondazione ospiteranno in sede la mostra fotografica Mapping the rust di Michele Borzoni, vincitore della III edizione del Premio Internazionale di Fotografia di Architettura e Paesaggio Gabriele Basilico, promosso dall’Ordine, dall'Archivio Gabriele Basilico e dalla Fondazione Studio Marangoni.
La vernice della mostra si terrà il mercoledì 8 settembre, sempre in sede, alle ore 18.00, e vedrà Michele Borzoni presentare il suo racconto fotografico e il libro dedicato, insieme ad alcuni membri della giuria del Premio.

La mostra Mapping the rust | 1 cfp
Dal 6 al 17 settembre, dal lunedì al venerdì
10.00 - 13.00, 14.30 - 18.00 (slot da 20 min)

Via Solferino 17

Presso la sede dell'Ordine, in via Solferino 17, sarà allestita la mostra fotografica Mapping the rust a cura di Michele Borzoni, nato a Firenze nel 1979, i cui scatti incentrati sugli spazi di lavoro propongono una ricerca visiva sui cambiamenti sociali, economici e politici in Nord-pas de Calais, una zona deindustrializzata nel Nord della Francia.

Mapping the rust, selezionato tra i 49 progetti presentati da artisti provenienti da 29 diversi Paesi nel mondo, viene descritto dall'autore in un libro che approfondisce ragioni e visioni dell'intero lavoro "Fino all'inizio del XXI secolo, il bacino minerario di Nord-pas de Calais è stato uno dei motori trainanti dell'economia francese. Il carbone, l'acciaio, ed il tessile hanno creato ricchezza per molte generazioni. Tuttavia, con l'avvento della globalizzazione e la delocalizzazione, le classi operaie, un tempo progressiste, hanno cominciato ad impoverirsi virando verso ideologie sovraniste e populiste. Oggi la Rust Belt francese corre lungo l'autostrada A2, al confine con il Belgio, da Bethune a Valenciennes. La crisi economica innescata dai titoli Subprime negli Stati Uniti e successivamente la pandemia hanno acuito le fragilità di un sistema produttivo già precario. Nord-pas de Calais è lo specchio della crisi di uno degli Stati sociali piu generosi al mondo. Cosi, le province a nord-est di Parigi sono diventate la roccaforte dei partiti di estrema destra e di movimenti populisti. Si tratta di un fenomeno molto chiaro che è possibile osservare in molte zone industriali della vecchia Europa, dalle Midlands in Inghiterra fino a Taranto in Italia."

In ottemperanza alle norme anti Covid-19 la mostra è visitabile solo su prenotazione, da lunedì a venerdì, in fasce orarie di 20 minuti ciascuna. Le visite coinvolgeranno un massimo di 3 persone per ogni fascia oraria; si ricorda che si dovrà mantenere la distanza di sicurezza di 1mt tra le persone e che sarà obbligatorio indossare una mascherina protettiva.


L'incontro con l'autore | 2 cfp
8 settembre, 18.00 - 20.00
Via Solferino 17

Incontro di presentazione della mostra Mapping the rust e del libro dedicato, insieme a Michele Borzoni, vincitore della terza edizione del Premio Basilico e alcuni giurati. Il libro sarà disponibile e in vendita in occasione dell'incontro.

Saluti istituzionali
Stefano Tropea, consigliere Ordine e Fondazione Ordine Architetti Milano

Tavola rotonda con alcuni membri della Giuria 
Giovanna Calvenzi, Studio Basilico
Martino Marangoni, Fondazione Studio Marangoni
Franco Raggi, architetto
Roberta Valtorta, storico e critico della fotografia 

Il racconto del progetto fotografico Mapping the rust
Michele Borzoni, vincitore della terza edizione del Premio

Dato il numero di posti limitati e in ottemperanza alle norme anti-covid19, invitiamo a comunicarci tempestivamente l'eventuale impossibilità a partecipare all'evento, così da consentire ad altre persone di accedere. 

 

Condividi
Bouchain, 2021.
Centrale termoelettrica alimentata
a carbone fino agli anni Settanta
e successivamente convertita a gas
naturale. Douai, 2020.
Operai della Renault escono dai cancelli
dell’unità di assemblaggio della fabbrica. Hénin-Beaumont, 2020.
Distretto residenziale della città dove il
sindaco Steeve Briois del Rassemblement
National amministra dal 2014. Valenciennes-2021. Laltoforno-dellacciaieria-Ascoval-ha-prodotto-75.000-tonnellate-di-acciaio-nel-2020-a-partire-da-materiali-ferrosi-di-riciclo Michele Borzoni