Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Area riservata Registrati

/in primo piano

/archivio notizie

Professione

Dotazione di PGT
23/10/2012

L’Istituto Nazionale di Urbanistica sezione Lombardia, in relazione all’ormai prossima scadenza del termine del 31 dicembre, che, in base alla legge urbanistica regionale, comporterà, per i Comuni che non risulteranno a tale data dotati di piano di governo del territorio già approvato, la cessazione di efficacia dei loro piani regolatori con conseguenze che certo, sotto diversi profili, non sono auspicabili, ha approvato una mozione proponendo alla Regione di operare una distinzione tra Comuni che riusciranno ad adottare entro tale data il loro PGT e gli altri che risulteranno ancora inadempienti.

L’INU con detta mozione suggerisce un intervento legislativo-non finalizzato alla concessione di un’ulteriore proroga del termine suddetto-ma avente ad oggetto, per i soli Comuni che alla suddetta data risulteranno dotati di PGT adottati, il
differimento o la sospensione dell’applicazione della suddetta disposizione di cui al primo periodo del primo comma dell’art. 25 della l.r. n. 12/2005 comportante la suddetta cessazione di efficacia dei vecchi PRG; ciò a condizione che nei termini prescritti dalla stessa legge regionale n. 12/2005 siano portati a conclusione i procedimenti relativi all’approvazione di detti PGT.
In breve, in forza della soluzione che l’INU propone, nei suddetti Comuni con un PGT adottato, il piano regolatore ancora vigente conserverebbe la sua efficacia fino all’approvazione del PGT stesso e, però, stante l’obbligo di applicare le misure di salvaguardia, a tutela delle nuove scelte urbanistiche, potrebbero, trovare attuazione solo le sue previsioni non contrastanti con quelle di detto nuovo strumento urbanistico generale “in itinere” .

Art. 25, legge regionale sul governo del territorio .PDF

Comunicato .PDF

Condividi