Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Area riservata Registrati

/in primo piano

/archivio notizie

Inarcassa

Nessun contributo integrativo per chi fattura all'estero
05/03/2014

Il Consiglio di Amministrazione di Inarcassa ha avviato il provvedimento di modifica del regolamento affinché i liberi professionisti che lavorano all’estero non siano più penalizzati dalle norme che assoggettano il fatturato al contributo del 4% da versare ad Inarcassa.

Con questo provvedimento la Cassa nazionale di previdenza e assistenza degli architetti e ingegneri liberi professionisti sana un problema normativo determinato dalla legge di stabilità 2013, ripristinando di fatto il livello di contribuzione originario.

Tale misura è volta a impedire la perdita di competitività all’estero del settore, minata dagli effetti prodotti dalle norme della legge di stabilità che ha recepito alcune disposizioni comunitarie in materia di IVA.
Affinchè si renda operativo il provvedimento, il prossimo passo spetterà al comitato nazionale dei delegati, di imminente convocazione.

Per ogni aggiornamento a riguardo consulta la sezione dedicata del sito Inarcassa

Condividi