Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Area riservata Registrati

/Premio Baffa Rivolta

 




Il Premio Europeo di Architettura Matilde Baffa Ugo Rivolta, bandito dall’Ordine degli Architetti di Milano con cadenza biennale e giunto alla settima edizione 2019, è rivolto alle migliori realizzazioni europee di edilizia sociale ed è punto di riferimento del dibattito sul social housing a livello internazionale. Il Premio focalizza l’attenzione verso la qualità complessiva dell’ambiente costruito e la sostenibilità del progetto architettonico. 

I progetti ammessi all'edizione 2019 sono quelli costruiti e consegnati tra il gennaio 2014 e il dicembre 2018 sul territorio dei 28 paesi della Comunità Europea e della Svizzera. Per opere di edilizia sociale si intendono le residenze realizzate per iniziativa di operatori sia pubblici che privati, vincolate da regole di assegnazione, rivolte ad una domanda di abitazione che non trova risposte nel libero mercato.

Alla settima edizione del premio hanno partecipato 19 progetti (Austria, Danimarca, Francia, Italia, Spagna, Svizzera), 9 dei quali sono passati alla seconda e ultima fase. 

Il Vincitore dell'edizione 2019 è il progetto danese Housing on Lisbjerg Bakke, Vandkusten Architekten, Danimarca.
La giuria ne ha apprezzato il concetto di costruzione degli edifici e il pensiero in una prospettiva di lungo termine, l'impatto ecologico legato anche all'economia circolare, la qualità degli spazi comuni e degli spazi semiprivati tra i volumi, la flessibilità delle planimetrie e l'ottimizzazione degli spazi, i costi bassi. Tutti questi aspetti hanno un grande potenziale nello sviluppo del sistema proposto nell’ambito di social housing. Il grado di sostenibilità del progetto che crea un satellite di social housing in zona suburbana, non è del tutto soddisfacente nonostante riesca a creare una sorta di contesto urbano.
La scheda del progetto è pubblicata qui.



Il progetto vale allo studio Vandkusten Architekten il premio di 10.000,00 € e come da tradizione per il premio, la nomina in giuria per la prossima edizione 2021.


Sono inoltre state assegnate due menzioni speciali speciali:  

5. COOPERATIVE BUILDING STADTERLE, BUCHNER BRÜNDLER ARCHITEKTEN, SVIZZERA  
Menzione per l'intero processo, compresa la proficua interazione tra cooperativa e architetti. Il risultato di un'architettura rilassata e informale, le diverse tipologie di appartamenti, la ricchezza di spazi privati e spazi condivisi quali terrazza sul tetto, ingresso con adiacente lavanderia e ballatoi-balconi di accesso aumenta l'atmosfera positiva. Il progetto risponde adeguatamente ai requisiti di quartiere della società 2000Watt.    
Project portfolio here.  



7. SUNDPARKEN, C.F. MØLLER ARCHITECTS, DANIMARCA  
Menzione per il rinnovamento di un poco attraente insediamento degli anni '70, problematico dal punto di vista ecologico e sociale. La ristrutturazione degli edifici e degli interni, i volumi aggiunti, il cambiamento nell'uso degli spazi esterni con una migliore relazione tra spazi pubblici, semi-pubblici e privati, il coinvolgimento degli abitanti hanno contribuito a creare accettazione e hanno portato a una nuova immagine creando un migliore equilibrio sociale.
La scheda del progetto è pubblicata qui.


 

--
EDIZIONE 2019

Giuria
Monique Bosco-von Allmen (Svizzera)
2 Pascal Müller (Svizzera)
3 Rossella Gotti (Francia)
4 Jens Kvorning (Danimarca)
5 Laura Montedoro (Italia)

Membri supplenti:
6 Fabio Lepratto (Italia)
7 Marco Peverini (Italia)

 

Elenco 19 progetti candidati   >


Progetti ammessi alla 2° Fase  >

 

Comitato Scientifico:
Renzo Bassani, Antonio Borghi, Valeria Bottelli, Massimo Bricocoli, Paola Delmonte, Marco Dettori, Peter Ebner, Carmen Espegel, Giordana Ferri, Mauro Galantino, Anna Kaestle, Péter Kis, David Lorente Ibáñez, Bart Lootsma, Alessandro Maggioni, Camillo Magni, Paolo Mazzoleni, Carlo Melograni, Massimiliano Monetti, Laura Montedoro, Luciano Niero, Orsina Simona Pierini, Anna Maria Pozzo, Giovanni Rivolta, Dan Schürch, Oliver Thill, Daniela Volpi, Guillermo Vàzquez Consuegra, Sascha Zander.

Partner scientifico:
Unità di ricerca 2C Casa e Città –  Dipartimento di Architettura e Studi Urbani - Politecnico di Milano


Patrocini:


--
Alle 7 edizioni del Premio hanno partecipato complessivamente 269 progetti da 19 Paesi.


Albo dei vincitori:
2019 Vandkusten Architekten, Danimarca
2017 Duplex Architekten, Svizzera
2015 HArquitectes+DataAE, Spagna
2013 Atelier Kempe Thill, Olanda
2011 Zanderroth Architekten, Germania
2009 Kis Péter Épìtészmuterme, Ungheria
2007 Guillermo Vàsquez Consuegra, Spagna


Bando in inglese .PDF

Bando in italiano .PDF

/contatti

ORDINE ARCHITETTI P.P.C.
DELLA PROVINCIA DI MILANO

PREMIO BAFFA RIVOLTA

premiobaffarivolta.ordinearchitetti.mi.it

SEGRETERIA DEL PREMIO

FONDAZIONE ORDINE ARCHITETTI MILANO

Manuele Salvetti
Tel. +39 02 62534.242
premiobaffarivolta@ordinearchitetti.mi.it