Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Area riservata Registrati

/Sportelli di consulenza gratuita

Tipologie interventi edilizi: Manutenzione straordinaria

Quesito 27 (marzo 2015)
Oggetto: Manutenzione straordinaria
Il decreto sblocca Italia 2014 (Decreto Legge 12 settembre 2014, n.133) con l’art. 17 (rubricato Semplificazioni ed altre misure in materia edilizia) modifica in più punti il Testo Unico dell’Edilizia, con l’intento dichiarato di provare a rilanciare il settore edilizio “al fine di semplificare le procedure edilizie e ridurre gli oneri a carico dei cittadini e delle imprese, nonché di assicurare processi di sviluppo sostenibile, con particolare riguardo al recupero del patrimonio edilizio esistente e alla riduzione del consumo di suolo”. La modifica dell’art. 3 del TUE amplia il concetto di manutenzione straordinaria facendo rientrare nella manutenzione straordinaria l’intervento consistente nel frazionamento o accorpamento delle unità immobiliari con esecuzione di opere anche se comportanti la variazione delle superfici delle singole unità immobiliari nonché del carico urbanistico, purché non sia modificata la volumetria complessiva degli edifici e si mantenga l’originaria destinazione d’uso. Nel mio caso ho un edificio residenziale storico che negli anni ’90 è stato pesantemente ristrutturato inserendo una ascensore che di fatto ha comportato la perdita di s.l.p. abitabile per la realizzazione del vano corsa e del corridoio di distribuzione ai piani. Analogamente il piano terra che era in minima parte androne e il resto negozio (circa 400mq) è stato declassato a parti comuni e garage mantenendo sempre la stessa volumetria. È possibile ripristinare la s.l.p. persa all’interno del volume esistente andando in deroga agli indici volumetrici che attualmente sono 3 mc/mq? Con modifica del carico urbanistico io interpreto rendere abitabile ciò che ora non lo è senza modificare il volume dell’edificio e mantenendo la destinazione originariamente residenziale dell’edificio.

/contatti

ORDINE ARCHITETTI P.P.C.
DELLA PROVINCIA DI MILANO

SPORTELLI DI CONSULENZA
PRENOTAZIONE APPUNTAMENTI

Lunedi-Venerdì
dalle 9:00 alle 13:00
dalle 14:30 alle 16:00

INCARICHI

Caterina Rodolico
Tel +39 02 62534.251

ASSICURAZIONI
DIRITTO AMMINISTRATIVO
DIRITTO CIVILE
FISCO
MANAGEMENT

Federica Gallo
Tel. +39 02 62534.355